Stiramento bicipite femorale: come rientrare in soli 9 giorni!

In questo articolo ti parlerò delle tecniche utilizzate dal Dott. Davide Pagliarulo (foto), che si è visto protagonista della riabilitazione su un calciatore in seguito ad uno stiramento di 2 cm x 0,51 cm.

pagliarulo

Definizione di stiramento

Lo stiramento, o anche elongazione muscolare, è una lesione di media entità che altera il normale tono muscolare. In una scala di ipotetica gravità potremmo collocarla tra la semplice contratture (aumento involontario e permanente del tono muscolare ) e lo strappo (rottura delle fibre muscolari).

Quelle utilizzate sono nuove tecniche che impiegano tecnologia all’avanguardia che utilizza microcorrenti.

Questa è la situazione che si è presentata al Dott. Pagliarulo il 22/08/2016 alle ore 17,36 monitorata con ecografia.

pagliarulo-01
T0: Stiramento del bicipite femorale: 2 cm x 0,51 cm – notare l’ora in alto a destra

Questo calciatore ha potuto ammirare, dopo soli 13 minuti di trattamento, l’effetto del drenaggio della propria lesione muscolare.

pagliarulo-02
T1: Dopo soli 13 minuti di trattamento durante la stessa seduta lavorativa, si noti come lo spessore della lesione dia diminuito di 0,7 mm

A controllo, dopo tre giorni, gli è stato dato l’OK per ricominciare a correre.

pagliarulo-03
T2: Al controllo dopo 3 giorni, dato l’OK al giocatore per il rientro in campo.

I tempi di recupero su questa lesione muscolare sono stati abbattuti con pochi minuti di trattamento manuale utilizzando ManutechBh, che ha decongestionato il muscolo permettendo alle funzioni fisiologiche dell’organismo di intervenire autonomamente in tempi ridotti.

L’atleta ha avuto un totale dello stop dalle attività agonistiche per soli 9 gg.

Merito della tecnica e delle più efficaci tecnologie!

Attraverso l’utilizzo di terapia manuale implementata da microcorrenti a bassa frequenza è stato tutto semplice ed è stato possibile migliorare i tempi di recupero.

img-manutech1

ManutechBh unito all’utilizzo di un meraviglioso dispositivo indossabile, BabyTechBh, gestito direttamente dal paziente a domicilio come continuità terapeutica, hanno accompagnato la riabilitazione di questo atleta.

Come racconta il Dott. Pagliarulo “Ho utilizzato delle tecniche manuali implementate da uno strumento che eroga microcorrenti e che è collegato alle mani, ManutechBh. Riduzione dell’edema ed abbattimento di dolore e congestione attraverso programmi drenante e biostimolante. Dato il tempo dedicato alla rilevazione ecografica, il tempo di erogazione nella seduta del 22 è stato veramente ridotto (13 minuti circa).
3 giorni dopo ho riutilizzato ManutechBh per 10 minuti con il programma Biostimolante e 15 minuti col programma Drenante. Per dare continuità terapeutica al nostro lavoro, il paziente ha gestito BabyTechBh, indossandolo tutti i giorni fino al rientro: lo strumento indossabile ha ulteriormente migliorato la capacità drenante e di ricondizionamento.

ManutechBh è lo strumento che mi ha permesso di cambiare varie ottiche riabilitative: dalle problematiche ortopediche fino a quelle flebolinfologiche, passando per le reumatologiche. Un anno fa non avrei potuto dedicarmi a questo tipo di problematiche; ma soprattutto non mi ero mai posto nemmeno il quesito!!!

Grazie al Dott. Davide Pagliarulo per la testimonianza!
Le nuove tecnologie avanzano e le soluzioni sono sempre più efficaci ed immediate.

Grazie per la lettura!

Buon proseguimento!

Annunci

3 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...