Cosa significa BIOLOGICO? Te lo spiego io!

In questo articolo ti racconterò quello che ho appreso da ricerche ed incontri con personaggi del settore come Bruno Baiardi, fondatore di “Un Mondo Biologico“.

Sta diventando una moda, e questo è un bene. Occorre attenzione nella scelta perché rischiamo di trovare prodotti di tutti i tipi, non sempre di primissima qualità!

Per questo è importante informarsi!

biologico-1

Mettiti comodo/a e prenditi 5 minuti per leggere tutto l’articolo, non te ne pentirai!

Il termine biologico è un termine diventato di grande utilizzo: non rappresenta più solo il panorama legato strettamente all’agricoltura, ma bensì a una scelta e una filosofia di vita, ponendo al centro dell’attenzione il rispetto degli animali e dell’ambiente, la biodiversità e tutte le conseguenze delle azioni umane.

Proprio per questo sta diventando un contesto sempre più esteso a ciò che riguarda la salute, il modo di vestire, la cosmesi e l’igiene personale; anche nel mondo delle costruzioni si è arrivati alla realizzazione di abitazioni a impatto zero che rispettano sempre più l’armonia del territorio e del mondo che le circonda.

I giovani, il biologico e la nuova realtà nelle campagne Marchigiane: uno stile di vita che prende sempre più campo!

Ti hanno mai detto quali caratteristiche contraddistingue un prodotto biologico?

Un prodotto biologico, durante la produzione deve rispettare precisi protocolli e regole, che escludono l’utilizzo di concimi chimici, antiparassitari, diserbanti, conservanti, additivi e OGM.

L’agricoltura biologica rispetta i cicli della natura e mantiene intatti i valori nutrizionali dell’alimento, importanti per il corpo umano.

biologico

In generale, possiamo affermare che i prodotti biologici, rappresentano cibi più sani prodotti con metodi rispettosi dell’ambiente e degli animali, e che ci permettono di riportare sulla nostra tavola sapori e caratteristiche, tipiche dei nostri nonni.

“Il prodotto biologico, riesce a fare la differenza ed è amico dell’ambiente in cui viviamo!”

Grazie all’Agricoltura Biologica è possibile ridare valore al prezioso lavoro degli agricoltori che impostano le loro coltivazioni seguendo l’impronta principale della qualità e non quella della produzione di massa attraverso l’impiego di risorse rinnovabili e di tecniche naturali quali la concimazione naturale, la lotta biologica ai parassiti e la rotazione agraria.

Gli alimenti biologici sono prodotti certificati da Enti autorizzati dallo Stato italiano, ad effettuare i controlli stabiliti dalla legge europea, che regola tutta la filiera degli alimenti biologici, rendendolo un sistema sicuro che inizia dalla produzione, per passare poi alla trasformazione e conservazione, terminando con la commercializzazione del prodotto.

Per il nostro futuro e quello dell’ambiente, scegliendo i prodotti biologici, sapremo di prenderci cura sia di noi stessi che della natura amica dell’uomo.

agricoltura-biologica-460x250

Grazie agli insegnamenti dello scienziato austriaco Rudolf Steiner, il sistema si sta evolvendo dando vita all’Agricoltura Biodinamica, ossia un sistema produttivo, che è in grado di auto sostenersi, grazie alle risorse auto-prodotte dall’agricoltore stesso o dall’azienda agricola.

demeter-logoL’azienda biodinamica ha infatti al suo interno l’allevamento di animali e al tempo stesso, una massima varietà di specie vegetali per trovare il giusto equilibrio ecologico.

Il marchio DEMETER, è il simbolo che contraddistingue i prodotti biodinamici: per ottenere questa certificazione è necessario attenersi alle regole e alla normativa per i prodotti.

La situazione Italiana e i prodotti biologici

L’ Italia è il primo Paese produttore di biologico in Europa, purtroppo però, non siamo ancora ai primi posti come consumatori. Come detto all’inizio, in questi ultimi anni il biologico sta aumentando, e questo dato fa capire che c’è maggior consapevolezza da parte del consumatore nell’acquistare un prodotto sano e di qualità.

Per uno stile di vita consapevole occorre che la gente si informi

 

Favorire la conoscenza degli aspetti qualitativi, salutistici, nutrizionali, di sicurezza alimentare, della rintracciabilità e lettura dell’etichetta, nonché sui metodi produttivi e di allevamento (benessere animale) del prodotto oggetto di promozione al fine di consolidare e ampliare i consumi mediante l’acquisto.

biologico

Annunci

3 Comments

  1. Ottimo articolo Simone, ma noi siamo sulla stessa onda…e portiamo avanti una Missione importante per il futuro delle persone, nella speranza di creare un Mondo più Sano e Naturale, e sopratutto MIGLIORE.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...