Fotovoltaico? Ecco come muoverti per evitare situazioni spiacevoli!

Ciao e ben trovato/a

Quello di oggi è un articolo che tratta uno degli aspetti che più mi sta appassionando: le fonti di energia rinnovabili!

Ritengo che in ogni casa si dovrebbe ricorrere ad esse per risparmiare e soprattutto per dare il proprio contributo contro l’inquinamento ed abbassare la produzione di CO2: pensa cosa succederebbe se tutte le case fossero autonome sotto questo punto di vista!

Però quando una persona che si approccia a questo mondo deve fare molta attenzione a scegliere consulenti ed aziende preparate al fine di evitare che l’investimento non sia tale: ad esempio un impianto non proporzionato correttamente o pagato troppo non si ripagherà in tempi ragionevoli, scatenando (giustamente) tutte le furie del cliente!

Un impianto costruito su misura delle esigenze della famiglia, realizzato con i giusti costi, è un investimento a vincere che può solo inorgoglire chi lo mette!

Come riconoscere un installatore competente?

Un installatore competente si riconosce dalla professionalità dimostrata durante il sopralluogo gratuito, utile ad identificare la soluzione più adatta e vantaggiosa per le tue specifiche esigenze.

Durante e dopo il sopralluogo, l’installatore tipicamente:

  • analizza i reali consumi elettrici di almeno un anno e calcola la potenza necessaria dell’impianto per raggiungere il maggior autoconsumo possibile
  • prevede insieme a te una potenza superiore se nel futuro prossimo intendi utilizzare l’energia fotovoltaica per la mobilità elettrica, il riscaldamento e raffrescamento con pompa di calore, i piani di induzione per la cucina
  • verifica il tetto e il suo stato di conservazione, analizza la presenza di ombre che potrebbero creare inefficienza, calcola e propone una soluzione tecnica adeguata
  • si accerta dei possibili vincoli e verifica l’idoneità dell’impianto elettrico e degli spazi per alloggiare le apparecchiature elettriche
  • risponde a tutte le tue domande e ti spiega cosa significa gestire al meglio un impianto fotovoltaico.

Una volta ricevuta l’offerta, diffida di prezzi troppo bassi e di aziende senza installatori locali!

Chi fa un impianto DEVE PRETENDERE di AVERE UN PRODOTTO CHE NON DIA ALCUN TIPO DI PROBLEMI per più tempo possibile, e stando agli standard attuali puoi avere prodotti garantiti fino a 25 anni (e non mi riferisco solo alla produzione)!

Rivolgersi ad aziende ed installatori locali ti permette di avere un riferimento in caso di intervento, che comunque in caso di lavoro fatto a regola d’arte, risulterebbe molto raro!

Due Emme Energy – I professionisti del risparmio

Detto questo ti saluto e spero di esserti stato d’aiuto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...